Come potrai immaginare, questo progetto ha dei costi, quindi puoi sostenerci economicamente con un bonifico alle coordinate che trovi qui di seguito. Ti garantiamo che i tuoi soldi verranno spesi solo per la crescita del progetto, per i costi tecnici e per la realizzazione di approfondimenti sempre più interessanti:

  • IBAN IT73P0548412500CC0561000940
  • Banca Civibank
  • Intestato a Meridiano 13

Puoi anche destinare il tuo 5x1000 a Meridiano 13 APS, inserendo il nostro codice fiscale nella tua dichiarazione dei redditi: 91102180931.

A Tbilisi il basket lascia il palasport sovietico

Rinviato di un anno a causa della pandemia di coronavirus, il campionato europeo di basket (EuroBasket 2022) si svolgerà tra pochi giorni, nella fase a gironi, tra Georgia (gruppo A), Germania (gruppo B), Italia (gruppo C) e Repubblica Ceca (gruppo D).

A Tbilisi le sei nazionali che si affronteranno sono, oltre ai padroni di casa, Spagna, Turchia, Belgio, Bulgaria e Montenegro. Quest’ultima nazionale è stata inserita nel torneo soltanto lo scorso maggio, una volta liberatosi il posto della Russia, esclusa da tutte le federazioni sportive internazionali dopo l’aggressione all’Ucraina. Lo stesso cestista georgiano Šengelija, come scrivevamo, allo scoppio delle ostilità aveva lasciato Mosca e il suo CSKA per motivi di sicurezza, trovando poi un accordo con la Virtus Bologna.

Proprio in previsione di questo girone dell’EuroBasket, ancora quattro anni fa era stato deciso di costruire un nuovo palasport a Tbilisi, più moderno e con una capienza di 10.000 spettatori. I lavori sono iniziati nel 2019 e lo scorso maggio una delegazione FIBA ha effettuato un sopralluogo apprezzandone i risultati. Di fatto il nuovo palazzetto dello sport sorge oggi accanto all’Olympic Palace in via Università, inaugurato nel 2015 in occasione del 13esimo Festival olimpico estivo della gioventù europea. 

basket tbilisi
Il nuovo palasport di Tbilisi (immagine FIBA)

Il nuovo palasport sostituisce quello sovietico, in funzione nel centro di Tbilisi dal 1961. Con una capienza di 13mila spettatori (poi scesa a 10mila negli anni Duemila per alcune modifiche agli spalti), questo Palazzo dello Sport ha ospitato tornei anche internazionali di basket, pallamano, lotta, judo e sollevamento pesi, oltre che concerti e altri grandi eventi. Era il più grande palazzetto dello sport dedicato alla pallacanestro (qui giocava la locale Dinamo Tbilisi) in tutto il territorio dell’Unione Sovietica.

basket tbilisi
Il “vecchio” Palazzo dello Sport (immagine Tbilisi Architecture Archive)

La partita inaugurale del nuovo palasport si è tenuta lo scorso 4 luglio: si è trattato di una memorabile Georgia-Spagna valida per la qualificazione ai mondiali del 2023 (gruppo G della fase a gironi). Infatti, la nazionale in casa ha battuto la squadra campione del mondo in carica (82 a 76) ed è stata la prima volta nella storia georgiana in uno sport di squadra.

Condividi l'articolo!
Martina Napolitano
Martina Napolitano

Dottoressa di ricerca in Slavistica, è docente di lingua russa e traduzione presso l’Università di Trieste, si occupa in particolare di cultura tardo-sovietica e contemporanea di lingua russa. È traduttrice, curatrice di collana presso la casa editrice Bottega Errante ed è la presidente di Meridiano 13 APS.