Come potrai immaginare, questo progetto ha dei costi, quindi puoi sostenerci economicamente con un bonifico alle coordinate che trovi qui di seguito. Ti garantiamo che i tuoi soldi verranno spesi solo per la crescita del progetto, per i costi tecnici e per la realizzazione di approfondimenti sempre più interessanti:

  • IBAN IT73P0548412500CC0561000940
  • Banca Civibank
  • Intestato a Meridiano 13

Puoi anche destinare il tuo 5x1000 a Meridiano 13 APS, inserendo il nostro codice fiscale nella tua dichiarazione dei redditi: 91102180931.

Dona con PayPal

Mosaico Ucraina: Olesja Jaremčuk dialoga con Claudia Bettiol

Olesja Jaremčuk, autrice del reportage Mosaico Ucraina. Viaggio dentro le molteplici identità di un popolo edito da Bottega Errante Edizioni nel 2022, dialoga con la traduttrice italiana Claudia Bettiol nelle giornate del Festival del Coraggio 2022 a Cervignano del Friuli (UD).

Il Mosaico Ucraina di Olesja Jaremčuk

Olesja Jaremčuk è una giovane giornalista ucraina che si occupa di frontiere, di identità culturali e nazionali. È stata direttrice editoriale della casa editrice Čoven di Leopoli, specializzata in reportage e letteratura documentaria, e ha contribuito come giornalista a varie pubblicazioni, sia in Ucraina che all’estero, per diverse testate e riviste online. Mosaico Ucraina è una raccolta di reportage che esplora le storie di persone appartenenti a quattordici minoranze etniche che vivono entro i confini dell’attuale Ucraina: cechi, slovacchi, turchi mescheti, svedesi, rumeni, ungheresi, rom, ebrei, liptak, gagauzi, tedeschi, valacchi, polacchi, tatari di Crimea e armeni. È la cronaca della miriade di migrazioni volontarie e forzate che hanno attraversato l’Ucraina per secoli, e che l’hanno resa il paese dalle molteplici sfaccettature che è oggi. Allo stesso tempo, è un racconto commovente e lucido delle diversità che sono sopravvissute (o meno) al rullo compressore sovietico dell’unificazione linguistica, culturale e religiosa.

Olesja – che in seguito agli eventi del 24 febbraio ha lasciato la sua città natale di Leopoli e si è trasferita con la famiglia in Germania – è venuta in Italia per presentare il suo libro lo scorso autunno alla XX edizione del Pisa Book Festival e al Festival del Coraggio di Cervignano del Friuli (UD), organizzato dalla casa editrice friulana BEE. In quest’ultima occasione la traduttrice italiana Claudia Bettiol le ha strappato un’intervista che abbraccia tematiche molto attuali sull’identità del popolo ucraino.

Qui per altre curiosità sull’Ucraina
Condividi questa risorsa!
Claudia Bettiol
Claudia Bettiol

Traduttrice e redattrice, è giornalista-corrispondente per Osservatorio Balcani e Caucaso e Valigia Blu. L’anno di scambio con AFS-Intercultura ad Astrachan’, alle foci del Volga, l’ha portata a studiare slavistica all’Università di Udine e di Tartu e a occuparsi poi di est, in particolare di Russia e Ucraina, dove vive dal 2017. Nel 2022 ha tradotto dall’ucraino il reportage “Mosaico Ucraino” di Olesja Jaremčuk, edito da Bottega Errante.